Ma i termometri ad infrarossi funzionano bene?

Chi tra voi si è probabilmente già fatto questa domanda… I termometri ad infrarossi sono comodi e veloci da usare, non implicano tempi di attesa e spesso sono la soluzione per controllare la temperatura corporea, ma sono davvero affidabili?

Con il termometro ad infrarossi la temperatura viene rilevata immediatamente, il tempo di misurazione è pari a pochi secondi, l’unica accortezza è la loro sensibilità.

Per usarli bene, in modo che siano davvero precisi ed affidabili, è sufficiente rispettare alcune regole fondamentali:

– dove custodire il termometro
Il termometro ad infrarossi è estremamente sensibile all’ambiente: non lasciarlo esposto al sole, fuori dalla finestra di casa o vicino ad una fonte di calore.

– prima della misurazione non…
Prima di effettuare la misurazione verifica che non siano state svolte attività in grado di falsare il risultato:

utilizzo del phon per asciugare i capelli
indossare a lungo un cappello od un qualsiasi copricapo in grado di cambiare la temperatura della fronte
appoggiare la fronte ad una superficie molto fredda o lavato il viso con acqua molto calda o molto fredda
correre o svolgere attività fisica intensa
In tutti questi casi attendi un pò prima di effettuare una misurazione!

– durante la misurazione
Tieni in considerazione che il termometro ama la staticità. Stare immobili durante la misurazione ed effettuare le misurazioni sempre nella stessa posizione, il più possibile alla stessa distanza.

– dopo la misurazione, come riconoscere un buon termometro ed una misurazione corretta
Un buon termometro si riconosce dalla sua affidabilità. Facendo più misurazioni in condizioni di staticità, e quindi allo stesso soggetto, nella stessa condizione, con la stessa distanza e nello stesso ambiente; otterrai misurazioni coerenti.